network_08.03.2009

Prime considerazioni spaziali dei principi del rizoma di Deleuze:

1. principio di connessione

2. principio di molteplicità

3. principio di rottura asignificante.

Il primo principio fa riferimento a relazioni sistemiche non lineari tra le parti; qualsiasi punto del rizoma può essere collegato con qualunque altro, senza un ordine gerarchico che stabilisca un percorso tra un punto di partenza e uno di arrivo. Il Principio di Molteplicità esalta il concetto che il rizoma è un sistema aperto, liberamente e infinitamente percorribile. La formula del molteplice è n = n – 1 : estraendone l’unico, questo rimane tale in quanto permangono le sue connessioni nel sistema e la possibilità di instaurarne di alternative. La ridondanza in natura ne è applicazione evidente, come espressione di efficienza. La rottura asignificante postula il senso di navigazione quasi “nomadica” tra i punti del sistema, i cui risultati sono non prevedibili.

Il risultato del tentativo di reinterpretazione di questi principi è la generazione, su una opportuna superficie estensiva, di un struttura tubolare a rete il cui diametro è direttamente proporzionale alla curvatura, che sostiene elementi di pannellatura curvilinei la cui disposizione può dipendere da analisi ambientali

Segue il codice in Rhinoscript

Pagine: 1 2

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: